La famiglia Tognoni
Foto e ricordi

Formazione di mediatori culturali e linguistici

Responsabile del corso: Severino Tognoni

Formazione di operatori nell’ambito della mediazione culturale per immigrati romeni e moldavi.

Nell’ambito della integrazione e della mutua comprensione si propone un corso di studio a carattere formativo e di conoscenza per il supporto professionale a richiedenti di nazionalità romena, e di essere un valido aiuto nel processo di socializzazione e di integrazione nella nostra società.

Il mediatore culturale romeno e moldavo, è un anello importante tra la culture e le lingue dei paesi di provenienza e di quello ospitante (Italia).

Con le professionalità conseguite, l’Operatore Multiculturale ha la possibilità di trovare soluzioni d’impiego in strutture assistenziali che richiedono personale qualificato per far da tramite alle esigenze e necessità degli immigrati come quelle degli Enti e delle strutture di accoglienza poste sul territorio della Repubblica.

Il candidato di sesso maschile o femminile senza limiti di età, deve essere una persona con una personalità indipendente e dignitosa; deve non aver riportato condanne penali in nessun paese, e deve avere spirito di iniziativa e sicurezza per il ruolo che va a ricoprire.

Un requisito ritenuto importante, non indispensabile, è quello del minimo grado di istruzione di scuola media superiore (anche con ciclo di studio non terminato).

Gli Enti e le strutture che possono ricorrere al mediatore culturale e linguistico sono:

  • Centri di accoglienza e comunità di sostegno
  • Servizi del Comune e degli ospedali
  • Nei Tribunali e questure per un ruolo di tramite nelle traduzioni e nelle relazioni d’ufficio con cittadini di lingua romena o russa.
  • Scuole e istituti di istruzione nei problemi di integrazione scolastica.

Il ruolo e la funzione dell’Operatore Multiculturale sono parallele alle amministrazioni e con queste collaborano; non hanno soltanto l’incarico di tradurre da una lingua ad un'altra, ma esercita una funzione di tramite nella reciproca conoscenza dei fattori che aiutano l’integrazione e la reciproca accettazione.

A un buon mediatore culturale viene richiesto:

Ove possibile un diploma di scuola media superiore, per la ricchezza del lessico e formazione umanistica di cui è portatore.

  • Conoscenza della lingua romena
  • Conoscenza della lingua italiana
  • Conoscenza della lingua inglese (sufficiente)
  • Opzionale: conoscenza della lingua francese o russa

Un mediatore di solito ha un'esperienza di vita significativa in un altro Paese, come l'esserci nato o aver sposato una persona che ci proviene, ma non è un requisito vincolante.

Contattate: info@vignanotica.com
Cell: 3403128295
 

Aviazione e aeroplani

 Aviazione e Cultura Aeronautica

Garganonet  Via Pò di Levante, 4 45010 Rosolina (Ro) Italia  Tel/fax (+39) 0426 330701

 

Phone Mobil (+39) 340 3128295 Contattaci